top of page

Arista in porchetta

PREPARAZIONE: 30 minuti

COTTURA: 1ora e 20 minuti

ARISTA IN PORCHETTA

Arrosto, uguale: pranzo della domenica! Ma se avete un po' di tempo da dedicare alla cucina, potete preparare anche durante la settimana questo succulento secondo piatto: l'arrosto di maiale in porchetta, una ricetta perfetta per ogni occasione che vi richiederà solo la pazienza di legare l'arrosto, ma mentre la carne rosolerà lentamente in forno potrete dedicarvi ad altro, in attesa di gustare questa prelibatezza. La cottura prolungata sprigiona un delizioso profumo che mette subito appetito fino al momento dell’assaggio. Sentirete la carne quanto sarà tenera grazie alla cotenna, mentre le spezie renderanno il tutto particolarmente succulento... con delle gustose patate alla birra come contorno, il successo è assicurato!


INGREDIENTI per 4 persone

Ingredienti per 4 persone

  • 1,5 kg di arista di maiale con l'osso

  • 6-7 spicchi di aglio

  • 1 carota

  • 2 coste di sedano

  • 1 cipolla

  • 2 rametti di rosmarino

  • fiore essiccato di finocchio selvatico

  • 1 bicchiere di vino bianco

  • olio extravergine d'oliva

  • sale

  • pepe

Cuocere gli spicchi di aglio in camicia in poca acqua salata nella quale è stato aggiunto un po' di pepe e il fiore di finocchio. Tritare finemente il rosmarino e l'aglio, unire il sale, il pepe e i fiori di finocchio.

Con un coltello molto affilato distaccare l'osso dall'arista senza separare completamente, cospargere con il miscuglio aromatico, unire nuovamente la carne all'osso e legare con cura.

In una casseruola rosolare in olio la carne su tutti i lati, sfumare con il vino, lasciar evaporare, quindi trasferire in forno caldo a 180 °C per 40 minuti circa.

Aggiungere carota, sedano e cipolla tritati grossolanamente e continuare la cottura a 160 °C per un'ora circa, evitando che il sughetto si asciughi troppo, aggiungendo eventualmente

un po' di acqua calda.

A cottura ultimata togliere dal forno, lasciar raffreddare un po', slegare la carne, tagliare in fette e cospargere con il sughetto dell'arrosto

precedentemente filtrato.


ABBINAMENTO VINO

DIADEMA AURUM COLATUM IGT TOSCANA


AURUM COLATUM ROSSO

Dalle migliori selezioni delle uve coltivate nelle assolate colline della Toscana nasce il nostro vino più rappresentativo: Diadema Rosso. L’espressione massima del Sangiovese si unisce in un perfetto connubio con le migliori selezioni di Cabernet Sauvignon e Syrah, regalando un vino ricco di eleganza, struttura e complessità, degno rappresentante della Toscana.


NOTE DI DEGUSTAZIONE

Colore porpora fitto ma non impenetrabile, nel bicchiere libera note di cassis, mughetto e more di rovo, rosa centifolia e viola candita , sfumature di lavanda e spigo toscano e un tocco di senape e pepe nero a dare ritmo al tutto. Il sorso è morbido e ben definito nello stile. Struttura e frutto si accompagnano a note speziate e balsamiche. Un vino moderno, dal tannino deciso e affabile. Finale che si scioglie in dolcezza pur mantenendo la prospettiva intrigante di ulteriore affinamento.





OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

CONSIGLIATO



AURUM COLATUM OLIO IGP TOSCANO

L’Olio Extravergine di Oliva IGP, frutto della

frangitura a freddo in Fattoria Villa l’Olmo è un blend di Moraiolo, Frantoio e Leccino. La raccolta manuale e l’esperta lavorazione dei frutti, costituiscono il patrimonio fondamentale per ottenere il nostro olio extravergine d’oliva, un caratteristico olio toscano, rinomato in tutto il mondo per le qualità organolettiche. La minuziosa attenzione riservata al prodotto dalla terra alla bottiglia permette di portare in tavola gocce d’oro di Toscana. Il suo colore si presenta verde più o meno intenso. All’olfatto i profumi ricordano note vegetali verdi con sensazioni finali rotonde ed al gusto è sempre presente una nota amara più o meno evidente accompagnata da sensazione di piccante. Un olio di carattere ma equilibrato e compagno ideale in cucina.



* fonti: Toscana in Cucina - Paola Baccetti, Laura Giusti, Franco Palandra


Post recenti

Mostra tutti

CECINA*

bottom of page