Il Meteo ad Aprile e... la nostra Beatrice 🍇



Nella prima settimana di aprile 2021, qui in Toscana come in tutta Italia ed Europa abbiamo avuto un sostanziale cambiamento meteo, dove insieme alla tanto attesa pioggia, è arrivato nuovamente il freddo che ha rallentato e in molti casi anche pregiudicato seriamente le prime crescite primaverili e la futura produzione.


Come Diadema e Fattoria Villa l'Olmo e Fattoria di Collefertile, possiamo però dichiararci estremamente fortunati.

Infatti le grandi gelate che hanno colpito putroppo di notte il Nord Italia e la Francia dal 7 al 9 aprile e che hanno fatto registrare temperature sino a -8°, tanto far richiedere al 70% degli agricoltori lo stato di calamità naturale, non ci hanno toccato.

I nostri primi germogli sia in vigna che sugli ulivi, sempre sotto controllo metodico, hanno continuato a vivere e prosperare, seppur lievemente rallentati dall'abbassamento delle temperature.

Le nostre colline nel cuore della Toscana e la prodigiosa ventilazione naturale che esiste tra esse hanno funzionato da riparo e contenimento alla più parte delle correnti fredde, mentre i flussi d'aria ne hanno evitato il pericoloso il ristagno notturno e risparmiando così i terreni e le nostre piante in rinascita.

E così camminando tra i filari abbiamo assaporato solo il meraviglioso senso della PIOGGIA, una pioggia fina ma densa e penetrante, che ci ha regalato il profumo dell'erba bagnata, le piante con nuovi colori più intensi e lucidi e la tenue morbidezza della terra che accompagnava i nostri passi.


Sperando di farvi cosa gradita, analizzeremo insieme il percorso di quest'annata 2021, riportandovi sempre i punti più interessanti.

Una finestra sempre presente sarà sulla nostra vite pilota, che abbiamo chiamato "Beatrice" in ricordo e onore del nostro sommo poeta Dante Alighieri e di cui quest'anno a Firenze, in Toscana e in tutto il mondo si celebra l'anniversario dei 700 anni dalla sua morte. I progressi e i cambiamenti di Beatrice saranno davvero interessanti, e vi permetteranno anche se lontani, di seguire le evoluzioni della natura e della nostra produzione qui in Toscana.









Post recenti

Mostra tutti